La gestione delle emozioni

Scarica il programma

INIZIO:
23 maggio 2018
DURATA:
12 ore

DOCENTE:

INDIRIZZO

Centro Servizi per il Volontariato Bologna, Via Scipione dal Ferro 4   GUARDA LA MAPPA
Aggiungi al Calendario 23 May 2018 La gestione delle emozioni Centro Servizi per il Volontariato Bologna, Via Scipione dal Ferro 4

Le emozioni rappresentano una sorta di “bussola” che permette a ciascun individuo  di essere in relazione con sé stesso e con gli altri e di scegliere se e come agire nei differenti contesti della vita. Questa dimensione però viene troppo spesso lasciata scoperta, presi dalla quotidianità, dagli imprevisti, dalle emergenze…

Anche i volontari, perciò, non sempre riescono a fermarsi , a riflettere, a condividere. Nelle attività con i diversi beneficiari , siano essi bambini, anziani, persone con problematiche di salute, cittadini fragili, ciascun volontario si mette in gioco: cosa “sente” quando incontra l’altro?  Come percepisce i comportamenti degli individui con cui si relaziona?  Come influiscono le emozioni nell’operare insieme agli altri volontari della sua associazione?

VOLABO , in collaborazione con la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Bologna, propone un percorso , attraverso una modalità interattiva ed esperienziale,  per riscoprirci e riscoprire il proprio sentire anche attraverso la condivisione dei peculiari “vissuti” di ciascuno.

 

Programma

Il corso, per complessive 12 ore, si svolgerà nelle seguenti giornate: mercoledì 23 e 30 maggio, mercoledì 6 e 13 giugno 2018,  dalle ore 18,00 alle 21,00.

Tra i principali temi verranno affrontati:

  • Cosa sono le emozioni, a cosa servono, i problemi che possono comportare.
  • L’intelligenza emozionale e i suoi apporti.
  • Dal riconoscimento al controllo, cos’è il coping e a cosa serve.
  • Vivere con emozione: istruzioni per l’uso.

 

Destinatari

Volontari, collaboratori, dipendenti di Organizzazioni di Volontariato e di Associazioni di Terzo Settore, interessati al tema.

Il corso prevede la partecipazione massima di 25 persone.

 

In collaborazione con