Come comunicare e relazionarsi con i giovani

Scarica il programma

INIZIO:
02 maggio 2018
DURATA:
12 ore

DOCENTE:

INDIRIZZO

Centro Servizi per il Volontariato Bologna, Via Scipione dal Ferro 4   GUARDA LA MAPPA
Aggiungi al Calendario 2 May 2018 Come comunicare e relazionarsi con i giovani Centro Servizi per il Volontariato Bologna, Via Scipione dal Ferro 4

Spesso gli adulti faticano a capire la generazione successiva, così diversa dalla propria! Oggi, forse più che mai, ogni realtà di adulti che debba e voglia accogliere e coinvolgere  i giovani si trova di fronte a temi importanti: come interagire con i giovani comprendendo i loro desideri, interessi e aspettative? Come coinvolgerli in esperienze di volontariato, mantenendosi aperti al cambiamento che possono portare? Come costruire relazioni autentiche, che fanno stare bene insieme e alimentano la fiducia?

VOLABO propone un percorso formativo per fornire gli elementi e le competenze di base per entrare efficacemente in rapporto con adolescenti e giovani e per permettere loro di fare un’esperienza di condivisione in cui mettersi al servizio degli altri e in cui poter esprimere la propria creatività, (e a volte scoprire) i propri talenti.

Programma

Il corso si svolgerà, per complessive 12 ore, nelle seguenti giornate: mercoledì 2 maggio, lunedì 14 e lunedì 28 maggio 2018, dalle ore 17,00 alle 21,00.

Tra i principali temi verranno affrontati:

  • Modello di comunicazione intenzionale di LIFE SKILLS® Italia
  • Consapevolezza di sé e del proprio ruolo nella comunicazione
  • Empatia
  • Feedback
  • Creare un linguaggio condiviso coi giovani usando il pensiero creativo 

Obiettivi

  • Fornire i concetti di base per facilitare la comunicazione efficace coi ragazzi e le ragazze.
  • Migliorare le competenze e conoscenze necessarie per una comunicazione intenzionale ed efficace
  • Affrontare i temi delle comunicazione verbale, non verbale, attraverso l’uso degli spazi e del tempo. 

Metodologia

Sarà utilizzato il metodo LIFE SKILLS® Italia che mette la persona al centro del processo di apprendimento e allenamento, con tecniche interattive, esperienziali, multisensoriali. Alle attività pratiche, seguiranno momenti di rielaborazione dei partecipanti e brevi lezioni frontali.

Destinatari  

Volontari, collaboratori e dipendenti di Enti del Terzo Settore, impegnati in attività rivolte ad adolescenti e giovani o che li accolgono come  volontari.

Il corso prevede un massimo di 20 partecipanti; per singola associazione potranno iscriversi 2 persone.