La gestione del conflitto

Scarica il programma

INIZIO:
14 marzo 2018
DURATA:
9 ore

DOCENTE:

INDIRIZZO

Centro Servizi per il Volontariato Bologna, Via Scipione dal Ferro 4   GUARDA LA MAPPA
Aggiungi al Calendario 14 March 2018 La gestione del conflitto Centro Servizi per il Volontariato Bologna, Via Scipione dal Ferro 4

 

Il conflitto è un momento “fisiologico” che coinvolge, direttamente o indirettamente, differenti contesti di vita. Anche le Organizzazioni di Volontariato e le Associazioni Non Profit  non sono immuni dal conflitto, anzi, vivono spesso a livello intra ed interassociativo scontri che generano strappi nelle relazioni.

Per affrontare e gestire il conflitto è necessario acquisire competenze adeguate, districandosi tra aspetti emotivi, relazionali ed organizzativi.

VOLABO, in collaborazione con AltraPsicologia, propone un percorso formativo mirato a fornire elementi di base per una efficace lettura del conflitto: strumenti di consapevolezza e comunicativi per comprendere come anticipare l’insorgere di una interazione conflittuale e come affrontare situazioni di conflitto.

Programma

Il corso, per complessive 9 ore, si svolgerà nelle seguenti giornate: mercoledì 14,  martedì 20 e mercoledì 28 marzo 2018, dalle ore 18,00 alle 21,00.

Tra i principali temi verranno affrontati:

  • le “trappole” della comunicazione come causa di conflitto;
  • individuare e analizzare un conflitto: i primi passi per poterlo gestire;
  • come gestione il conflitto.

 

Obiettivi

  • essere più consapevoli del processo comunicativo
  • Apprendere strategie di comunicazione e di relazione che prevengano l’insorgenza del conflitto.
  • Sperimentare tecniche per gestire un conflitto.

Docente

Gabriele Raimondi, psicologo, consulente e formatore nell’ambito scolastico, della formazione professionale e del non profit, sui temi dell’Ascolto, delle dinamiche relazionali giovani-adulti e interventi psico-sociali.

 

Metodologia

Il corso seguirà un approccio interattivo e dinamico, con esercitazioni, analisi di casi e confronti tra i partecipanti.

 

Destinatari

Volontari, collaboratori, dipendenti di Organizzazioni di Volontariato e di Associazioni di Terzo Settore, interessati al tema.

In collaborazione con: