I sistemi di misurazione e valutazione delle performance negli organismi del Terzo Settore

Lezione specialistica area Amministrazione, Fiscalità, Normativa

In collaborazione con logo  ca' foscari

INIZIO:
04 dicembre 2018
DURATA:
4 ore
ID:
Cod. 109

DOCENTE:

INDIRIZZO

Campus Universitario Ca’ Foscari – Riviera Santa Margherita 76, Treviso   GUARDA LA MAPPA

CATEGORIA

Corsi , Treviso
Aggiungi al Calendario 4 December 2018 I sistemi di misurazione e valutazione delle performance negli organismi del Terzo Settore Campus Universitario Ca’ Foscari – Riviera Santa Margherita 76, Treviso

Programma

Obiettivi

Il corso mira anzitutto ad introdurre i partecipanti ai concetti di base e alla logica della performance delle organizzazioni e dei sistemi di misurazione e valutazione della stessa.

Integrando la visione teorico-metodologica con esemplificazioni pratiche, il corso è stato progettato in particolare come supporto ad operatori di organizzazioni non-profit desiderosi di impadronirsi di strumenti per il controllo dei risultati.

Un aspetto importante è rappresentato dalla possibilità di utilizzare tali strumenti nell’ambito dei processi di partecipazione degli organismi non-profit alla programmazione dei servizi pubblici.

Contenuti

La performance di un’organizzazione è il rapporto fra le risorse utilizzate e i risultati perseguiti. Essa definisce il grado di successo nella conduzione dell’organizzazione. Per avere significato pratico la performance deve essere misurata in termini quantitativi e poi valutata soggettivamente, alla luce di una serie di parametri di riferimento (miglioramento o peggioramento nel tempo; confronto fra dati programmati e dati realizzati; confronto con i dati di organizzazioni consimili, ecc.). Le variabili fondamentali dalle quali dipende la performance sono:
1. Le risorse (= input del processo produttivo);
2. Le attività e le prestazioni realizzate (output del processo produttivo);
3. I risultati (outcome del processo produttivo, in termini di realizzazione degli obiettivi e in ultima analisi del soddisfacimento dei bisogni).

Fra queste variabili si possono stabilire (misurare e valutare) diverse relazioni di sintesi, fra le quali:
1. l’efficacia (capacità delle azioni di far raggiungere gli obiettivi e quindi di soddisfare i bisogni);
2. l’efficienza (capacità di minimizzare il consumo di risorse a parità di attività e di prestazioni).

Una gestione oculata della performance mira a massimizzare l’efficacia e l’efficienza dell’azione. Questa regola dovrebbe orientare ogni tipo di organizzazione, sia essa privata for-profit, privata non-profit, o pubblica. L’“imperativo” in discorso discende dalla circostanza che le organizzazioni operano inevitabilmente in un regime di scarsità delle risorse mobilitabili per il conseguimento dei loro scopi (siano essi lucrativi, solidaristici, o di benessere collettivo).

In base alle argomentazioni di cui sopra, il corso offre un’illustrazione:
– del significato della performance e delle potenzialità del sistema di misurazione e valutazione della performance;
– delle variabili della performance e delle loro più significative relazioni;
– dei possibili utilizzi dei dati dei sistemi di misurazione e valutazione della performance.
Vengono utilizzate esemplificazioni derivanti da casi operativi.

Come indica il titolo del corso, il focus è sugli organismi del terzo settore (organismi privati non-profit). Però per questi organismi è anche fondamentale saper entrare nella valutazione della performance delle organizzazioni pubbliche. Si pensi in particolare alle organizzazioni di volontariato che partecipano – attraverso i meccanismi della consultazione – alla programmazione dei servizi socio-sanitari. Così, la capacità di proposta e di controllo delle persone che partecipano ai tavoli di lavoro dei piani di zona delle aziende socio-sanitarie dipende, fra l’altro, dalla capacità di entrare pienamente nella logica della performance.  E d’altronde va considerato che i sistemi della performance delle organizzazioni non-profit e quelli delle organizzazioni pubbliche hanno molte caratteristiche comuni, che il corso metterà in evidenza.

Metodologia

Lezione frontale e dialogo di confronto con la classe.

Destinatari

Lezione specialistica aperta a volontari, cittadini interessati e studenti universitari.

DATE: 04 dicembre 2018
ORARI: 14.30 – 18.30

Sede

Campus Universitario Ca’ Foscari – Riviera Santa Margherita 76, Treviso

Per iscriversi

È necessario inviare una mail a formazione@trevisovolontariato.org e compilare la scheda d’iscrizione.